BPV-BSGSP POTENZIA BPV VITA

in discoteca con un clic

Venerdì 02 Marzo 2001, ore 19.12

BPV-BSGSP POTENZIA BPV VITA

Il bilancio e’ riferito allo scorso anno nel quale non ha svolto attività assicurativa, in quanto non ancora autorizzata all’esercizio, che si chiude con un utile netto di 9.504 euro. La società è stata autorizzata all’esercizio delle assicurazioni con provvedimento ISVAP n. 1762 del 21 dicembre 2000 pubblicato sulla G.U. del 2 gennaio 2001 e quindi l’attività di raccolta premi è stata avviata contestualmente con i 577 sportelli del Gruppo Popolare di Verona. Le caratteristiche di innovazione operativa e del catalogo prodotti hanno consentito l’immediata emissione di una tranche di index-linked superiore ai 60 milioni di euro, il lancio di due prodotti unit-linked, nonché la progettazione di un piano di investimento previdenziale e di un prodotto long term care di nuova concezione che verranno prossimamente commercializzati. La mission della nuova società sarà quella di fornire ai clienti delle due banche prodotti assicurativi innovativi, finalizzati a garantire servizi completi nel campo assicurativo-finanziario, pensionistico e di protezione della persona. Nella medesima seduta il Consiglio di amministrazione ha altresì nominato Presidente il rag. Franco Nale, Direttore Generale della Banca Popolare di Verona – Banco S.Geminiano e S.Prospero e Consigliere di amministrazione il dott. Giovanni Capitanio, Vice Direttore Generale del Credito Bergamasco. Il Consiglio d’Amministrazione di BPV Vita, compagnia costituita in joint venture paritetica da BPV BSGSP con la Società Cattolica di Assicurazione, ha approvato il progetto di bilancio riferito allo scorso anno nel quale non ha svolto attività assicurativa, in quanto non ancora autorizzata all’esercizio, che si chiude con un utile netto di 9.504 euro. La società è stata autorizzata all’esercizio delle assicurazioni con provvedimento ISVAP n. 1762 del 21 dicembre 2000 pubblicato sulla G.U. del 2 gennaio 2001 e quindi l’attività di raccolta premi è stata avviata contestualmente con i 577 sportelli del Gruppo Popolare di Verona. Le caratteristiche di innovazione operativa e del catalogo prodotti hanno consentito l’immediata emissione di una tranche di index-linked superiore ai 60 milioni di euro, il lancio di due prodotti unit-linked, nonché la progettazione di un piano di investimento previdenziale e di un prodotto long term care di nuova concezione che verranno prossimamente commercializzati. La mission della nuova società sarà quella di fornire ai clienti delle due banche prodotti assicurativi innovativi, finalizzati a garantire servizi completi nel campo assicurativo-finanziario, pensionistico e di protezione della persona. Nella medesima seduta il Consiglio di amministrazione ha altresì nominato Presidente il rag. Franco Nale, Direttore Generale della Banca Popolare di Verona – Banco S.Geminiano e S.Prospero e Consigliere di amministrazione il dott. Giovanni Capitanio, Vice Direttore Generale del Credito Bergamasco.

Stefano Catellani